Eccellenza artigiana
Arte in filo - Milano facebook

pinterest
Progetto "SALVAGUARDIA DELLA PECORA CORNIGLIESE"
La tutela della biodiversità, intesa anche come agrobiodiversità, rappresenta uno dei progetti della Provincia di Parma che unitamente con il Parco  delle Valli del Cedra  e del Parma intende impegnarsi per la  salvaguardia della pecora Cornigliese;
una missione che a fianco a fianco con il mondo agricolo vuole raggiungere un unico obiettivo: salvare e valorizzare le tipicità, le eccellenze e le diversità di questo territorio…
“La Pecora del Corniglio, originaria dell’Alto Appennino Parmense, ottenuta a metà ‘700 dai Borbone di Parma con incroci fra pecore locali e la razza Merinos ed ulteriormente incrociata con gli Arieti Bergamaschi, è un animale di grande mole la cui lana, analizzata dall’Università di Parma, ha un alto tenore di Cistina e Cisteina e quindi buone qualità tessili.
La lana viene da anni smaltita ufficialmente con costi di smaltimento elevati o buttata ed abbandonata in discariche abusive, non esistendo più in loco una filiera per il suo uso.” ( A. Sorsoli, Salvaguardia della lana di Pecora Cornigliese – Wool Art).
WOOL ART – MOSTRA DI BIODIVERSITA’ E MESTIERI D’ARTE
SALVAGUARDIA DELLA PECORA CORNIGLIESE
180 ARTISTI DA TUTTA EUROPA
IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE ARCADIA,
LA CAMERA DI COMMERCIO DI PARMA E LA PROVINCIA DI PARMA

“VITE PARALLELE”
arazzo eseguito con tecnica “sprang”  a “quattro mani”
materiale: lana cornigliese e juta

“LA PECORA CORNIGLIESE INCONTRA LA PECORA BRIANZOLA”
gorgiera e cappello double-face realizzati da Marina Fornaro e Lidia Miotto
materiali: lana cornigliese e brianzola