Eccellenza artigiana
Arte in filo - Milano facebook

pinterest
PROGETTO "UNA COPERTA PER IL FONDO"
Il Fondo di solidarietà Edo Tempia (BI) per la lotta contro i tumori, associazione privata a carattere volontario, indipendente, apolitica, a carattere sociale e senza fini di lucro, che promuove la ricerca, la prevenzione, la diagnosi precoce e l'informazione in ambito oncologico, ha fortemente voluto che quest'esperienza si potesse concretizzare, per arricchire il laboratorio di arteterapia già attivo presso la propria sede. Il progetto nasce in collaborazione con il Centro di Arti Applicate V. Kandinskij di Biella, il Lanificio Piacenza che ha fornito il materiale e la Camera di Commercio di Biella all'interno di un progetto di più ampio respiro teso a valorizzare le lane autoctone. L'evento, ospitato nella scuola di Arti Applicate Kandinskj di Biella che ha messo a disposizione i propri spazi ed i telai, ha avuto come protagoniste alcune volontarie del Fondo e alcune allieve veterane della scuola.

Obiettivo primario del progetto è stato favorire la socializzazione delle donne toccate nella salute, allontanate per qualche tempo dal lavoro e dalle occupazioni, integrarle formando un gruppo di studio che possa proseguire nell'obiettivo di creare un ambiente capace di essere occasione d'incontro, scambio e, perché no, aiuto reciproco. Il lavoro di ricerca avviato dalle insegnanti ha consentito a persone con preparazione diversa di avvicinarsi alla tessitura a mano, il proposito delle allieve tessitrici e l'intento di rivolgersi soprattutto a donne, hanno dato una importanza ed un significato particolare al "lavorare insieme". Ecco perché "la coperta" come mezzo per ottenere tutto ciò: proposto da Patrizia Maggia, direttrice della scuola, il manufatto è carico di significati in quanto avvolge e protegge con il suo caldo abbraccio, tiene unite e raccolte le persone e fa sentire al sicuro.